Addominoplastica

L’addominoplastica è un intervento chirurgico che consiste nella rimozione della pelle in eccesso nella zona dell’addome, di solito in seguito a gravidanza o a dimagrimenti drastici. In genere si distinguono due tipi di addominoplastica.

Miniaddominoplastica

Nei casi in cui l’eccesso di pelle da rimuovere è limitato e localizzato nella parte inferiore dell’addome, l’intervento può essere eseguito tramite un’incisione relativamente breve, simile a quella effettuata per il parto cesareo o anche più piccola. In questo caso l’ombelico non viene toccato e l’intervento può essere abbinato a liposuzione.

Addominoplastica

Questo tipo di operazione comporta una cicatrice orizzontale piuttosto lunga nella parte inferiore dell’addome da un fianco all’altro. Questa cicatrice viene facilmente nascosta all’ interno di un costume da bagno. In questo tipo di intervento si rimuove gran parte della pelle e del tessuto della regione addominale inferiore. L’ombelico viene collocato in una nuova posizione e attorno ad esso si forma una cicatrice. Nel caso in cui la muscolatura addominale risulti rilassata, essa viene nuovamente tesa. L’intervento richiede il ricovero ospedaliero e almeno 14 giorni di convalescenza.